Notizie
Archivio
 
14/11/2013

Separatori di metallo e sistemi di smistamento per le industrie della plastica


K Show Team

I collaboratori della S+S, rappresentanti di tutte le nostre filiali all’estero (Gran Bretagna, Francia, Italia, Cina, Singapore, USA, India, Turchia) erano a disposizione dei visitatori internazionali nel nostro stand presso la Fiera-K.


Presso la Fiera-K 2013, S+S Separation and Sorting Technology GmbH ha presentato metal detector e separatori di metallo, utili sia per le aziende che producono che per quelle che vendono la plastica; e anche un sistema di smistamento da utilizzare nel riciclo della plastica.  Christian Stadler, S+S product manager del settore della plastica, ha dato alla fiera un giudizio del tutto positivo: “Tutte le nostre aspettative sono state soddisfatte. Durante questi otto giorni di fiera, abbiamo accolto nel nostro stand più di 800 visitatori. Abbiamo stretto i contatti con tantissime nuove aziende e consolidato quelli già esistenti. La Fiera-K 2013 è un’ottima occasione, anche per le piccole e medie imprese come S+S, per allacciare rapporti commerciali internazionali”.

 

Durante la Fiera-K, è stato lanciato il separatore metallico Rapid Pro-Sense. Questo è un’apparecchiatura per le applicazioni in caduta libera, che si avvale dell’innovativa tecnologia ad alta risoluzione di frequenza (High Resolution Frequency) con un’elevata sensibilità per tutti i metalli. Il separatore di metalli è progettato in modo specifico per le esigenze dei produttori di materie plastiche e compound.

 

Nonostante la presentazione del nuovo apparecchio, la S+S non trascura gli ormai collaudati metal detector, che vengono usati dalle industrie che rielaborano la plastica. Infatti grazie all’efficienza produttiva e alla precisione dei processi di queste macchine ad altissimo rendimento, non si hanno problemi quando dei piccoli pezzi di metallo bloccano ad esempio la macchina per stampaggio a iniezione, l’estrusore, o la macchina soffiatrice. Grazie ai separatori di metallo S+S si evitano i danni causati da parti metalliche presenti nel granulato, riducendo così gli arresti dei macchinari e le interruzioni di produzione.  

 

Durante la Fiera-K, nello stand della S+S è stato presentato anche il sistema di smistamento Flake Purifier. Sulla base di un concetto modulare, con quest’apparecchiatura è possibile combinare fino a tre sensori per il riconoscimento di materiali estranei. Sistemi di questo tipo vengono usati in modo particolare nel riciclaggio di imballaggi PET e di polietilene ad alta densità (HDPE). E’ aumentata anche la richiesta per il riciclo di plastiche eterogenee. Michael Perl, direttore business del settore di smistamento della S+S, è molto soddisfatto dell’andamento e dei risultati della Fiera-K: “La cosa che mi ha colpito durante la fiera di quest’anno, è che ci sono stati molti visitatori sudamericani interessati al Flake Purifier. Invece i visitatori, che avevano giá adottato il Flake Purifier, ci hanno confermato l’efficienza e l’affidabilità di questa apparecchiatura”.