Notizie
Archivio
 
12/05/2015

I separatori di metallo migliorano il processo di stampaggio ad iniezione nella produzione di siringhe, adattatori e tubi.


Un’azienda di ingegneria biomedica, leader mondiale nel settore, produce e commercializza una vasta gamma di forniture mediche, apparecchiature diagnostiche e da laboratorio per le strutture sanitarie, gli istituti biochimici e i laboratori clinici. Per l'iniezione e la tecnologia di infusione, la società è considerata un leader nell'innovazione.

 

Questa azienda pone la massima attenzione alla qualità. Sviluppo, produzione e consegna dei prodotti, insieme ai servizi, sono soggetti ad un costante processo di miglioramento.  Inoltre vengono analizzati i processi per determinare dove e come si possono aumentare efficienza ed efficacia.

 

Protezione delle macchine per il processo di stampaggio e garanzia di qualità dei prodotti di plastica

Nella produzione di parti di plastica, l’azienda di ingegneria biomedica in questione, utilizza nel processo di stampaggio sia il granulato che lo sfarinato. Entrambi i materiali possono essere contaminati da particelle metalliche. In passato il processo di stampaggio era difficile, poiché le cavità erano inserite nelle macchine di stampaggio ad iniezione singolarmente. Le macchine dovevano essere pulite spesso causando, così, costosi arresti durante il processo di produzione, mancanza di qualità dei prodotti di plastica e minor produzione.

 

Nella ricerca di una soluzione a questi problemi durante il processo di produzione, l’azienda ha scoperto i separatori di metallo Sesotec. L’uso dei separatori di metallo è il metodo più sicuro per la rimozione di particelle metalliche, per la protezione delle macchine di stampaggio ad iniezione e per la garanzia di qualità dei prodotti di plastica.

 

Rimozione sicura delle particelle metalliche dal materiale di lavorazione


Dopo test approfonditi, l’azienda di ingegneria biomedica ha deciso di utilizzare, nei processi di ispezione e di depurazione del granulato (granulato e sfarinato), il separatore di metalli PROTECTOR della Sesotec. I separatori di metallo della serie PROTECTOR vengono installati direttamente sopra l’ingresso del materiale delle macchine di stampaggio ad iniezione, dove rimuovono, in modo affidabile, le contaminazioni metalliche dalla colonna di materiale che scende lentamente. Oltre alle eccellenti caratteristiche, come l'elevata sensibilità e il design compatto salva spazio, i separatori di metalli della serie PROTECTOR sono caratterizzati dall’unità di separazione "Quick-Valve". Quando una particella metallica viene rilevata, nell’unità di separazione si aziona un pistone ad aria compressa. Il materiale di scarto viene aspirato dal tubo di Venturi e trasportato in un contenitore di raccolta. Il pistone, poi, ritorna nuovamente nella posizione di flusso. In questo processo viene perso pochissimo materiale, e viene evitato qualsiasi intasamento delle macchine.

 

L’azienda di ingegneria biomedica è molto soddisfatta del separatore di metalli PROTECTOR della Sesotec. “Dall’installazione del separatore di metalli, il tempo di produzione delle macchine di stampaggio ad iniezione è notevolmente migliorato. Le particelle metalliche nel processo di produzione non sono più un problema.”

 

Grazie al suo design robusto e compatto, il PROTECTOR della Sesotec può esser installato direttamente sui separatori di metallo.