Notizie
Archivio
 
22/08/2013

Una sperimentata tecnologia di riciclo permette che le bottiglie in PET vengano di nuovo utilizzate come bottiglie in PET


pet-kreislauf-sesotec.jpg

 

Alla PETpoint 2013, che si terrà a Monaco dal 16.09. al 20.09.2013, S+S Separation and Sorting Technology GmbH presenta una vasta gamma di prodotti al padiglione B3, Stand 302: Sistemi di smistamento per il riciclaggio di imballaggi PET utilizzati, separatori di metalli induttivi, che possono ad es. essere impiegati nella produzione tramite stampaggio a iniezione di preformati in PET o di tappi. La novità assoluta della fiera è il FLAKE PURIFIER per la selezione di scaglie PET (PET-Flakes).

Il FLAKE PURIFIER è stato presentato per la prima volta al pubblico specializzato alla PETpoint 2009 e d'allora viene utilizzato da moltissimi recycler di PET in tutto il mondo. Sulla base di un concetto modulare, con quest'apparecchiatura è possibile combinare fino a tre sensori per il riconoscimento di materiali estranei. Oltre ai sensori per la separazione dei metalli e dei colori, il FLAKE PURIFIER dispone di un modulo ad alto rendimento per il rilevamento di materiali estranei, tra i quali anche differenti tipi di plastica. Dalle scaglie PET possono ad es. essere rimosse parti in PVC o anche materiali bioplastici come PLA, che se presenti potrebbero causare una notevole riduzione della qualità del materiale riciclato e/o ne renderebbero addirittura impossibile il riutilizzo. Grazie a una combinazione intelligente con sensori a fotocamera, i colori mancanti possono essere identificati anche con le sfumature più fini. I sensori induttivi rilevano le particelle di metallo. Una barra di soffiaggio adattata al tipo di applicazione garantisce la separazione sicura ed efficace (minore perdita di prodotto buono, minore necessità di aria compressa) delle particelle errate.

 

Il FLAKE PURIFIER è caratterizzato da una struttura modulare, compatta e da un elevato energetico perché ad es. non è necessario utilizzare un dispositivo di raffreddamento separato. In caso di variazione del tipo di smistamento, sistemi con sensori singoli possono essere sostituiti in qualsiasi momento da sistemi di categoria superiore. Nel complesso il sistema di smistamento è una soluzione economica che garantisce l'ottenimento di materie prime riciclate di qualità da utilizzate per la produzione di alimenti.

 

Michael Perl, Leiter dell'unità operativa “Sorting” presso S+S, parla della gamma di prodotti che S+S presenta alla PETpoint 2013: “Oltre all'elemento principale riguardante il PET-Recycling presentiamo anche apparecchiature per l'assicurazione della qualità nella produzione PET. Il punto di forza di S+S è la nostra capcità di offrire soluzioni d'ispezione e di smistamento all'avanguardia dal punto di vista tecnico sia agli interessati dei settori della produzione e lavorazione di materie plastiche, sia alle aziende di riciclo dei materiali plastici.”